Povertà abbattuta sotto la presidenza di Correa in Ecuador: i dati

Un’indagine ha rivelato che negli ultimi otto anni 1,3 milioni di ecuadoriani sono usciti dalla condizione di povertà.
correa 4
I risultati della prima ‘Indagine sulle condizioni di vita in Ecuador’ hanno mostrato che la povertà è diminuita di un terzo nel paese andino. Hanno inoltre rivelato che 900.000 persone sono uscite dalla povertà estrema, mentre il coefficiente di Gini, che misura i divari di ricchezza, è sceso di 4,8 punti dal 2006.
Il direttore dell’Istituto Nazionale di Statistica Jose Rosero, ha spiegato che «la povertà estrema è stata ridotta di 7,1 punti percentuali, il che significa che è stata portata alla metà rispetto al dato registrato nell’anno 2006 a livello nazionale».
Con il più alto investimento pubblico in America Latina, pari al 15 per cento del PIL, i risultati dell’Indagine sulle Condizioni di Vita dimostrano il successo delle politiche adottate dallo Stato ecuadoriano, volte alla riduzione della povertà e ad un maggiore accesso ai servizi pubblici.
«Direi che in Ecuador l’accesso ai servizi di base è migliorato negli ultimi 10 anni, a partire dal 2004/2005. Ma ci sono ancora aree che necessitano di copertura, principalmente nelle zone rurali», ha dichiarato Rene Patricio Larenas, un avvocato di Quito in un’intervista rilasciata a Telesur English.
Michelle Cardenas, una studentessa della provincia meridionale di Loja, ha evidenziato il netto miglioramento della qualità della vita nella sua regione.
Queste le sue parole: «L’educazione è migliorata notevolmente, e godiamo di tutti i servizi di base. La qualità della vita è buona, le cose non sono come come erano prima».
Oltre ai livelli di povertà, l’indagine durata un anno, il primo sondaggio nazionale pubblicato in Ecuador sulla povertà, l’accesso ai servizi pubblici e sulla qualità della vita a partire dal 2006, ha mostrato notevoli miglioramenti in tutte le aree analizzate, come l’accesso alla salute e all’istruzione.
Pabel Muñoz, Segretario Nazionale per la Pianificazione e lo Sviluppo, ha spiegato alla stampa che «le efficaci politiche» adottate nell’ambito del processo di trasformazione sociale noto in Ecuador come Revolucion Ciudadana hanno avuto un «peso maggiore rispetto al favorevole prezzo del petrolio di cui l’Ecuador ha potuto beneficiare negli ultimi anni.
Tratto da: morasta.it

0 commenti:

Posta un commento

Per approfondimenti...