TheGuardian: La partecipazione dei Miliardari che finanziano la GeoIngegneria


Bill Gates non è certo nuovo a certe proposte. Qualche anno fa proponeva proprio l'irrorazione di Biossido di Zolfo con il Riscaldamento Globale (vedi qui). Adesso i finanziatori si allargano..

Un piccolo gruppo di importanti "scienziati del clima", sostenuto finanziariamente da miliardari, tra cui Bill Gates, stanno incitando i governi e gli organismi internazionali per eseguire esperimenti al fine di manipolare il clima su scala globale,"contrastando" icambiamenti climatici. 

Gli scienziati, che vorrebbero spruzzare milioni di tonnellate di particelle riflettenti di biossido di zolfo 30 miglia sopra la Terra, sostengono che un "piano B" per il cambiamento climatico sarà necessario se le Nazioni Unite.


L'argomento sta diventando opprimente, una vera e propria propaganda scientifica, nonostante sia stata anche in parte sbugiardata. Ma si sa tendiamo a dimenticare presto.

I Climatologi ritengono che gli esperimenti di Geoingegneria possono rivelarsi un modo semplice e relativamente economico per rallentare il riscaldamento globale, altri temono che, quanto condotto in atmosfera, potrebbe alterare irrevocabilmente l'andamento delle precipitazioni e interferire con il clima della terra.


Molti sono gli ambientalisti che si oppongono alla Geoingegneria , affermando che la tecnologia potrebbe minare gli sforzi per ridurre le emissioni da parte dei paesi in via di sviluppo , e ancora più importante,temono che potrebbe essere usato come arma o dai paesi ricchi a loro vantaggio. 





Nel 2010, la Convenzione delle Nazioni Unite sulla diversità biologica ha dichiarato una moratoria sulla sperimentazione in mare e nello spazio, fatta eccezione per i piccoli studi scientifici. La preoccupazione è ora in crescita perchè il piccolo ma influente gruppo di scienziati, e dei loro sostenitori, può avere un effetto sproporzionato sulle principali decisioni riguardanti geoingegneria ricerca e la politica. 

Conosciamo quanto i politici , specie in America, siano i "soldati" delle Multinazionali...



"Avremo bisogno di proteggerci da interessi particolari [e] essere sicuri che le scelte non sono influenzate da soggetti che potrebbero fare ingenti somme di denaro attraverso la scelta di modificare il clima, in particolare utilizzando la proprietà intellettuale esclusiva", ha detto Jane lungo, direttore in generale per il Lawrence Livermore National Laboratory negli Stati Uniti, in un documento consegnato a una conferenza geoingegneria recente sull'etica. 



"La posta in gioco è molto alta e gli scienziati non sono le persone migliori per affrontare le questioni sociali, etiche o politiche che solleva la questione della  geoingegneria"ha detto Doug Parr, chief scientist di Greenpeace. "L'idea che un gruppo di auto-selezionati uomini dovrebbe avere tanta influenza è bizzarra." 



La Pressione per trovare una soluzione tecnologica rapida ai cambiamenti climatici sta crescendo ed i politici non riescono a raggiungere un accordo per ridurre significativamente le emissioni. 


Nel 2009-2010, il governo degli Stati Uniti ha ricevuto richieste per oltre 2 miliardi di dollari (1,2 miliardi di sterline) di sovvenzioni per la ricerca geoingegneria, ma ha speso circa 100 milioni di dollari. Oltre a Gates, altri individui ricchi, tra cui Sir Richard Branson, sabbie bituminose magnate Murray Edwards e il co-fondatore di Skype, Niklas Zennström, hanno finanziato una serie di rapporti ufficiali in uso sul futuro della tecnologia. 



Branson, che ha spesso chiesto la geoingegneria per combattere il cambiamento climatico, ha contribuito a finanziare l' inchiesta della Royal Society in gestione della radiazione solare lo scorso anno attraverso la sua caritatevole Carbon War Room. Non si sa quanto abbia contribuito. 



I Professori David Keith, dell'Università di Harvard, e Ken Caldeira della Stanford, sono due sostenitori principali del mondo della ricerca sulla Geoingegneria e la creazione di un' atmosfera superiore per fornire la terra con uno schermo riflettente. Hanno finora ricevuto oltre $ 4.6m da Gates per eseguire il Fondo per Innovative clima e la ricerca energetica (Ficer). 



Un'altra società, la  Canadian Natural Resources, ha in programma di spendere 25 miliardi di dollari per trasformare la sabbia bituminosa trovata nel nord Alberta in barili di greggio. Caldeira dice che riceve 375 mila dollari l'anno da Gates, che detiene un brevetto per catturare il carbonio e lavora per Intellectual Ventures, una società privata di ricerca sulla Geoingegneria, parte-di proprietà di Gates e gestita da Nathan Myhrvold, ex capo della tecnologia di Microsoft



Secondo gli ultimi conti Ficer, i due scienziati hanno finora speso 300 mila dollari di Gates  per   tre recensioni di spicco sulle valutazioni della geoingegneria - la relazione UK Royal Society su Solar Radiation Management, gli Stati Uniti task force sulla Geoingegneria e un rapporto del 2009 dal Novin un thinktank scientifica con sede a Santa Barbara, California. 



Il fondo ha anche dato 600 mila dollari a Phil Rasch, capo scienziato del clima per il Pacific Northwest National Laboratory, uno dei 10 istituti di ricerca finanziati dal dipartimento di energia degli Stati Uniti. 



Rasch ha dato prova al primo rapporto della Royal Society sulla geoingegneria 2009 ed era un membro del gruppo sulla relazione 2011. Egli ha testimoniato al Congresso degli Stati Uniti circa la necessità di un finanziamento del governo di geoingegneria su larga scala



Inoltre, Caldeira e Keith hanno dato ulteriori $ 240.000 ai sostenitori della geoingegneria per viaggiare e partecipare a workshop e incontri in giro per il mondo e $ 100.000 a Jay Apt, un esponente di rilievo di geoingegneria  e professore di ingegneria presso la Carnegie Mellon University. 



Apt lavorato con Keith e Aurora Flight Sciences, una società statunitense che sviluppa la tecnologia drone per l'esercito degli Stati Uniti, per studiare i costi di invio di 1m di tonnellate di particelle di solfato nell'atmosfera superiore in 1 anno.



 "Ci sono chiari conflitti di interesse tra molte delle persone coinvolte nel dibattito", ha detto Diana Bronson . "Ciò che è veramente preoccupante è che lo stesso piccolo gruppo di lavoro sulle tecnologie ad alto rischio che geoengineer il pianeta sta anche cercando di progettare la discussione intorno norme e regolamenti internazionali. Non possiamo mettere la volpe a capo del pollaio."



"L'eco-cricca sta facendo pressione per una enorme iniezione di fondi pubblici per la ricerca della  geoingegneria . Essi dominano praticamente ogni indagine sulla geoingegneria. Sono presenti in quasi tutte le deliberazioni degli esperti.. 

Sono stati i consiglieri principali di inchieste parlamentari e del Congresso, dominano le deliberazioni del Gruppo intergovernativo di esperti delle Nazioni Unite sul cambiamento climatico (IPCC) "ha dichiarato Clive Hamilton, professore di Etica pubblica al Australian National University, in un blog Guardian



Gli scienziati coinvolti rifiutano questa preoccupazione.  Ma in effetti anche la percezione che un piccolo gruppo di persone influenza illegittimamente il dibattito è molto insalubre per una tecnologia che ha un potere cosi estremo nel mondo.


Articolo tradotto e riadattato da LaGrandeOpera




0 commenti:

Posta un commento

Per approfondimenti...