Giappone, terremoto di magnitudo 6.7: rischio tsunami

Un terremoto di magnitudo 6.7 è stato registrato a nord del Giappone, a largo della prefettura di Miyagi.
Lo "United States geological survey" ("Usgs") ha indicato in 6.7 la magnitudo dell'evento, con ipocentro a 23 km di profondità e l'epicentro a 83 km a est-nordest di Miyako.
Il Giappone ha emesso un "advisory tsunami": l'ipotesi iniziale fino a un metro è diventata poi onda anomala alta fino a 20 cm. Invece il Centro d'allerta tsunami del Pacifico ("Ptwc") non ha emesso alcun allarme.
La tv pubblica "Nhk", che ha avviato comunque una diretta sulla evoluzione della vicenda, ha avvertito di stare lontani dalla costa.
Il terremoto, che ha colpito la stessa regione devastata dal sisma/tsunami dell'11 marzo 2011, non ha creato anomalie alle centrali nucleari della zona, tra cui Fukushima.

Come se non bastasse, il tutto è avvenuto a pochi giorni dall'uscita di un rapporto della prefettura di Fukushima, incentrato sui primi casi di tumore alla tiroide fra i bambini nell'area colpita nel 2011 da un terremoto, uno tsunami e dalla fuoriuscita di materiale tossico dalla centrale nucleare. I dati che arrivano dal Giappone sono scioccanti.
Secondo il rapporto, infatti, su 75.311 bambini esaminati, 1 ha sviluppato recentemente un tumore e su altri 7 si nutrono dubbi. Questi stessi bambini risultavano perfettamente sani al controllo precedente.
La prima fase dei controlli si era svolta su 298.577 dei 367.687 minori della regione della centrale nucleare ed erano stati rilevati 86 casi conclamati di cancro alla tiroide e 23 altri casi sospetti.
La seconda fase dello studio è iniziata nel 2014 e ha già consentito di controllare 75.311 minori. Dalla prima alla seconda fase i casi di tumore sono aumentati, anche perché quelli che erano risultati sani ora sono malati.

7 commenti:

  1. Để những bữa cơm gia đình thu hút hơn, núi kéo được các nha dep thành viên trong gia đình sớm trở về nhà sau mỗi ngày, thì một phòng ăn sang trọng thiet ke nha pho và đẹp mắt sẽ tăng thêm tinh thần vui vẻ, hứng khởi thiet ke biet thu cho những bữa cơm gia đình. Việc bố trí hiệu ứng ánh sáng cũng như trang trí màu sắc thiet ke nha dep còn góp phần kích thích vị giác đánh thức thị giác của con người. Vì vậy không phải ngẫu nhiên mà nội thất phòng ăn thường được bố trí nằm gần phòng khách hay những nơi có nhiều người qua lại.

    RispondiElimina

Per approfondimenti...