.

Medici confermano prima morte umana ufficialmente causata da OGM!!

Tutto ciò nei giorni in cui Il mais 1507, una varietà OGM sviluppata da DuPont e Dow, potrà fare il suo ingresso trionfale nell’Unione Europea grazie all’imminente approvazione da parte della Commissione Europea della nuova legge sugli OGM...

Differenziata: il grosso affare delle amministrazioni locali!!

Aumentare a dismisura la TARSU per mandare poi tutti i rifiuti in discarica...

L'Europa multa l'Italia per inquinamento da arsenico, mercurio e cadmio!!

Italia prima in Europa per emissioni di arsenico, cadmio, mercurio e perfino cianuro nell'acqua destinata alla potabilità...

Charlie Hebdo: uno dei killer era quasi cieco!!

Uno dei due cecchini era quasi orbo, al punto che le autorità francesi gli negarono la patente anche con l'ausilio degli occhiali. Non vedeva una mazza, ma ha dimostrato di essere un tiratore infallibile.

Scandalo Austria: anche le banche europee cominciano a saltare?

Abbiamo riflettuto a sufficienza sulle conseguenze della perdita della sovranità nazionale e della possibilità di emettere moneta?

No all'Italia petrolizzata


"Se nient'altro ci riesce, un insuccesso spettacolare può sempre garantire l'immortalità."
John Kenneth Galbraith

Con il termine inglese "fracking", si intende
una particolare tecnica estrattiva di petrolio e gas naturale utilizzata per la prima volta in America nel 1947 dalla compagnia "Halliburton" e perfezionata in Texas nei decenni successivi.
Questo metodo sfrutta la pressione dei liquidi per provocare delle fratture negli strati rocciosi più profondi del terreno (per questo motivo è conosciuto anche con il nome di "fratturazione idraulica" o "hydrofracking") ed è impiegato per agevolare la fuoriuscita del petrolio o dei gas presenti nelle formazioni rocciose per consentirne un recupero più rapido e completo.

Fabbrica del Consenso

" La propaganda è un'arma terribile in mani esperte."
Adolf Hitler

Alla fine degli anni Dieci, la gente non voleva andare a combattere guerre all'estero. Il Paese si opponeva con forza alla guerra e Thomas Woodrow Wilson fu scelto sulla scorta di posizioni anti-interventiste.
"Pace senza vittoria" era lo slogan. Ma, in realtà, il Presidente, o meglio l'élite dell'epoca, intendeva intervenire nel conflitto.
Quindi, il problema era: come trasformare un popolo di pacifisti in un branco di esaltati fanaticamente ostili ai tedeschi, al punto tale che decidano di andare a sterminarli?

Pesce d'Aprile - Gestione dello Stato tramite "colpi"

Rubrica a cura di Gianni Pesce
(Quarta Puntata)

"... sinceramente, questo è il migliore che abbia mai mangiato, in assoluto; anzi, è troppo buono, è così buono che, quando lo avrò finito, pagherò il mio conto, andrò dritto in cucina e sparerò al cuoco. Perché è questo il mio compito, ristabilire l'equilibrio..." "C'era una volta in Messico"
, USA 2003, di Robert Rodriguez

13/04/2014:
Conferenza internazionale sul Clima (prima parte)

13 Aprile 2014 - Le emissioni di gas serra hanno raggiunto un livello record. Sono in aumento rispetto al passato, nonostante gli sforzi.
Questo è quanto emerge dal nuovo rapporto sul clima presentato stamani a Berlino dal Gruppo intergovernativo di esperti sul cambiamento climatico creato dalle Nazioni unite.

Facciamo, però, un passo indietro...

Pesce d'Aprile - Oro Nero

Rubrica a cura di Gianni Pesce
(Terza Puntata)

Il petrolio è la più potente droga dell'economia e della politica degli ultimi secoli.
Nei territori dove abbonda, questo bene costituisce il dramma del legittimo proprietario, generalmente sottomesso militarmente da Compagnie petrolifere senza scrupoli ed espropriato dei propri appezzamenti, salvo ricevere, in cambio, come lascito finale, un inquinamento terrificante.
Chi guadagna forte sono coloro che spacciano il petrolio in giro per il mondo pagandolo 8 dollari al barile e rivendendolo ad oltre 100 dollari al barile.

Pesce d'Aprile

Rubrica a cura di Gianni Pesce
(Seconda Puntata)


Che gran parte degli avvenimenti storici sia presentata al grande pubblico in maniera falsata, è ormai una certezza, ma che anche la Seconda Guerra Mondiale (WWII) sia un falso storico potrebbe essere una sorpresa anche per i "teorici del complotto" più incalliti.
Non esistono prove documentale di questa teoria, ma i fatti parlano chiaro; non è che voglia far credere che WWII non sia esistita, ma che alcuni fatti vanno rivisti con un'altra ottica.

Una serie di accordi a due a due tra le parti e certi movimenti militari platealmente strani, fanno sorgere dubbi ed ipotesi particolari. Già gli storici di quel periodo (1 Settembre '39 – 10 Maggio '40) parlano di "Strana Guerra", "Sitzkrieg", "Phoeny War" e simili, ma nessuno ha mai avuto il coraggio di spingere il pensiero oltre qualche risatina di prammatica.

Probabilmente ci fu un accordo generale (UK ed USA) che prevedeva una guerra tra Germania ed URSS; una guerra tra Titani, una guerra all'ultimo sangue, dove dei due contendenti ne doveva rimanere uno solo, per giunta in cattive condizioni dopo un conflitto spaventoso.
"Tra i due litiganti, il terzo gode!" in fondo, è un sano principio adottato da Londra per creare guerre tra due altri Stati; così è andata, è stato fatto tutto il possibile affinché Adolf Hitler e Josif Stalin si scannassero nelle pianura russe. Degli altri teatri di guerra se ne può parlare come comprimari.

Un primo accordo Germano-Inglese prevedeva uno scontro tra le due potenze; doveva essere uno scontro limitato al primo sangue, tant'è che, a Dunkerque, fu concesso alle truppe inglesi un facile rientro in patria.
Il punto fondamentale dell'intesa Germano-Inglese, era la divisione dei punti di supremazia: agli inglesi il controllo dei mari e ad i Tedeschi quello delle terre continentali.
Il volo, non troppo misterioso, di Rudolf Hess in Gran Bretagna, era stato predisposto per fissare i punti della fase successiva dell'accordo, ma il gruppo che deteneva il potere in Inghilterra preferì far saltare gli accordi, costringendo i tedeschi a tenere aperti più fronti, suddividendo così il loro sforzo bellico.
Lo stesso avveniva con dei patti italiano-inglesi, che prevedevano una guerra navale nel Mediterraneo senza troppo clamore; agli inglesi sarebbe rimasto il controllo del traffico marittimo e agli italiani la conquista di gran parte delle coste dello stesso mare Nostrum (Grecia, Dalmazia, Isole Dodecanneso, coste egiziane, Tunisia, un pezzo di costa francese).

Ovviamente gli accordi a due a due hanno come obiettivo primario quello di mettere in difficoltà un terzo; l'intesa UK-Italia prevedeva, infatti, l'impegno comune tra i due Governi a tenere i tedeschi fuori dal Mediterraneo.
Con tali premesse le battaglie vanno interpretate con un altro senso critico.
La mancata conquista di Malta da parte italiana, va vista come parte fondamentale degli accordi con l'Inghilterra.
La campagna di Grecia effettuata all'inizio dell'inverno 1940 nelle montagne dell'Epiro, va vista come una trappola mortale per le truppe italiane. La richiesta di un impegno italiano in Grecia era stata consigliata dalla massoneria inglese a Galeazzo Ciano, che ha abboccato all'amo. Gli inglesi avevano suggerito che da lì a pochi giorni un colpo di Stato ad Atene avrebbe messo in piedi un Governo filo italiano, ma era tutta una finzione, e fu richiesto alla Germania, da parte italiana, un aiuto militare.
Il vero scontro mondiale doveva essere Germania URSS e quello è stato: 8 Milioni di soldati sovietici contro 5 milioni di soldati tedeschi, con battaglie epiche come Stalingrado e Kursk.
Il cinema di "Hollywood" ci ha invece presentato una falsa rappresentazione della realtà, con sceneggiate di scontri aerei tra un pilota tedesco contro un altro pilota inglese; tutta scena e niente arrosto.

Grandi battaglie e grandi spostamenti di eserciti per migliaia di chilometri sono ben altra cosa; per controllare un territorio è necessario un numeroso gruppo di uomini con i piedi per terra; l'aeronautica e la marina non sono valide armi per la conquista territoriale.
La partecipazione USA alla Seconda Guerra Mondiale è molto singolare, ha fornito armamenti a tutti i partecipanti al conflitto ed ha cercato la supremazia aerea ma non ha messo in campo un grande esercito; ha avuto meno di mezzo milione di deceduti, pochissimi rispetto agli altri contendenti.

In un'analisi a bocce ferme, ci si può porre una domanda particolare:
WWII parte come una guerra dichiarata dall'Inghilterra alla Francia, alla Germania e finisce con USA ed URSS che si spartiscono il Mondo... c'è una logica in tutto ciò?

Il Grande Cruciverba

Pesce d'Aprile: rubrica a cura di Gianni Pesce
(Prima Parte)


Ormai ho rotto il ghiaccio che separava il mia capacità cognitiva dalla Realtà, ho aperto le porte a visioni completamente nuove di fatti che altrimenti avrei valutato in modo erroneo.
Capisco, ormai, come avvengono i processi politici ed economici del Mondo.
Ma a che pro tutto questo?
Nessuno, se non il piccolo piacere personale nel aver azzeccato la soluzione in un tempo relativamente breve.

Adesso che so quasi tutti i dettagli del caso Moro, di Ustica, dell'11 Settembre 2001, cosa posso fare?
Nulla.
Posso raccontare ad altri? No, mi prenderebbero per pazzo, sarei deriso ed osteggiato pure da coloro i quali credono nelle cospirazioni.
Posso pubblicarli? No! Non troverei mai un Editore.
Posso fare solo piccoli articoletti, giusto per lasciare testimonianza ad altri che dopo di me si interesseranno a quelle stesse vicende.
Ne più ne meno che l'aver trovato la soluzione di un grande cruciverba, solamente per soddisfazione personale.

A fronte del mio piccolo cruciverba, i veri giocatori "pesanti" possono affrontare The Great Chessboard oppure The Great New Game, ovvero un Gioco relativo alla gestione regionale della politica del petrolio. Ora, invece di competere per il controllo effettivo su una zona geografica, i pezzi fondamentali del nuovo Grande Gioco sono oleodotti, pipeline, consorzi petroliferi e contratti.

Per approfondimenti...