.

Medici confermano prima morte umana ufficialmente causata da OGM!!

Tutto ciò nei giorni in cui Il mais 1507, una varietà OGM sviluppata da DuPont e Dow, potrà fare il suo ingresso trionfale nell’Unione Europea grazie all’imminente approvazione da parte della Commissione Europea della nuova legge sugli OGM...

Differenziata: il grosso affare delle amministrazioni locali!!

Aumentare a dismisura la TARSU per mandare poi tutti i rifiuti in discarica...

L'Europa multa l'Italia per inquinamento da arsenico, mercurio e cadmio!!

Italia prima in Europa per emissioni di arsenico, cadmio, mercurio e perfino cianuro nell'acqua destinata alla potabilità...

Charlie Hebdo: uno dei killer era quasi cieco!!

Uno dei due cecchini era quasi orbo, al punto che le autorità francesi gli negarono la patente anche con l'ausilio degli occhiali. Non vedeva una mazza, ma ha dimostrato di essere un tiratore infallibile.

Scandalo Austria: anche le banche europee cominciano a saltare?

Abbiamo riflettuto a sufficienza sulle conseguenze della perdita della sovranità nazionale e della possibilità di emettere moneta?

ORA è ufficiale: gli OGM sono nocivi per la salute...

Ora?!

Ecco un tipico esempio di disinformazione
"Trova ora una conferma scientifica il timore del 71% degli italiani, che ritengono il cibo biotech meno salutare di quello tradizionale."
Sergio Marini
, Presidente di Coldiretti

FRANCIA
Studio choc in Francia sugli effetti del mais OGM, risultato estremamente tossico e persino mortale sui roditori.
La ricerca è frutto del lavoro dell'equipe di Gilles-Eric Sèralini, dell'Università di Caen, da anni in prima linea nella ricerca indipendente sugli effetti prodotti da OGM e pesticidi.
I dati, pubblicati dalla rivista "Food and Chemical Toxicology" ed anticipati dal "Nouvel Observateur", costituiscono la sintesi dell'ampio studio, avviato nel 2006 e realizzato quasi in clandestinità, in cui i ricercatori francesi hanno evidenziato, su 200 ratti, gli effetti del mais OGM "NK603". Gli animali, nutriti per due anni con questo specifico cereale, sono morti precocemente rispetto agli altri ed hanno sviluppato più tumori. In particolare nelle femmine, la mortalità è, in alcuni casi, triplicata.

Giuseppe Politi, Presidente della "Cia" ("Confederazione Italiana Agricoltori"), ha fatto esplicita richiesta al Governo di "intervenire in sede Ue per sospendere il rilascio delle autorizzazioni per la coltivazione e le importazioni del mais transgenico."

Back to the future...

Dozzine di noti scienziati di sette diversi Paesi, hanno unito le loro forze per costituire un gruppo di ricerca indipendente sugli OGM, presentato ufficialmente nel corso di un incontro pubblico tenutosi a Londra il 10 Maggio 2003, incontro a cui hanno partecipato l'allora Ministro britannico dell'Ambiente Michael Maecher ed altre 200 persone.
In occasione di questo incontro, è stato ufficialmente presentato un rapporto, "The Case for a GM-free Sustainable World" ("Per un Mondo sostenibile, libero da OGM"), con cui l'"ISP" (il gruppo di scienziati indipendenti) chiede di vietare le colture OGM.
Questo autorevole rapporto, presentato come "il più forte e il più completo dossier di prove sperimentali" mai compilato sui rischi e sui problemi connessi con le colture OGM, è stato reso pubblico il 15 Giugno del 2003.
Questo documento non si limita ad argomentare contro la presunta sicurezza degli OGM, fino ad oggi mai dimostrata ma sfida i fautori degli OGM a rispondere punto per punto alle obiezioni presentate.
Il documento integrale è visibile, oltre che sul sito dell'"ISP", anche su quello dell'"Institute of Science in Society, UK", su quello del "Third World Network" e su quello dell'"Institute for Food and Development Policy (Food First)".

Insomma, come si dice in questi casi, "meglio tardi che mai!!"

Per ulteriori approfondimenti sul perché siamo obbligati ad utilizzare e consumare, a volte a nostra insaputa e contro il nostro volere, organismi geneticamente modificati, e sul perché anche questa ricerca non cambierà minimamente la situazione attuale, si consiglia la lettura di "Si scrive WTO, si legge NWO (prima parte)" e "Si scrive WTO, si legge NWO (seconda parte)"... in attesa di leggere "Si scrive WTO, si legge NWO (terza parte)".

Nine Eleven

Poche storie vengono raccontate in modo uguale in tutto il mondo, quella riguardante gli attentati dell'11 Settembre 2001 è, sicuramente, una di queste.
E, come in molte storie, anche nel caso dell'11 Settembre, ci troviamo ad affrontare 2 "verità", quella data dalla "Versione Ufficiale" e quella data dagli "organi di controinformazione".

Forse ha ragione Roberto Quaglia nell'affermare che "la Realtà in sé non esiste. Della Realtà esistono, però, narrazioni. Alcune narrazioni sono tecnicamente più pregevoli di altre, ma nessuna è comunque mai vera" [1].
Resta però il fatto che, il mainstream, a distanza di 11 anni dal più grande attentato mai concepito dall'uomo, sia messo sempre più costantemente in difficoltà dalla "controinformazione" che fornisce narrazioni sempre più "pregevoli", rendendo il "9/11 Commission Report" sempre meno credibile.

Molti eventi di quel giorno, per gli scettici o quelli che vengono definiti "paranoici", "fissati" o "teorici del complotto", restano ancora incomprensibili, dall'"informed trading" precedente l'11 Settembre, alla "caduta libera" di tre Torri del complesso del "World Trade Center", passando per l'incredibile serie di legami economici esistenti tra la famiglia Bush e quella Bin Laden e per l'ancor più incredibile "opportunità" che gli attentati hanno dato ad alcune fra le aziende appartenenti ai principali Membri dell'Amministrazione Bush.
Ancor più incomprensibile resta, tuttavia, il fatto che nessun organo di informazione ne faccia menzione.

"Noi sappiamo, dalla 'prova di Godel', che la quantità di proposizioni vere non dimostrabili è infinita, ma abbiamo sperimentato che è possibile dimostrare la falsità di un numero definito di proposizioni false. E siamo giunti per tanto, tutti insieme, noi che abbiamo lavorato qui in Italia, insieme alle decine di migliaia di ricercatori di tutto il mondo, alla conclusione che è sufficiente, per demolire il tabù, che si dimostri che la versione ufficiale è falsa" [2].

Tutto ciò, però, deve spingerci a continuare la nostra personale ricerca, se non della Verità, almeno della Menzogna poiché, come sosteneva Primo Levi, "Se comprendere è impossibile, conoscere è necessario."

Note e Fonti:
[1] Citazione tratta da "Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sull'11 Settembre (e su tutto il resto) e non avete mai osato chiedere", di Roberto Quaglia, originariamente scritto per la rivista online Delos.it ed aggiornato dall'Autore per "Tutto quello che sai è falso - Manuale dei segreti e delle bugie", a cura di Russ Kick, Editore Nuovi Mondi Media, 17
[2] Citazione tratta da "Presentazione", di Giulietto Chiesa, scritto per "ZERO 2 - Le pistole fumanti che dimostrano che la versione ufficiale sull'11/9 è un falso", a cura di Giulietto Chiesa, Edizioni Piemme, 69-92

P.s. se, come sosteneva Ferdinand de Saussure, "un'immagine vale più di mille parole", quanto valgono mille immagini?












Advertising Space


Sin da quando ho deciso di realizzare questo blog, diventando ufficialmente un "teorico del complotto", uno degli obbiettivi che mi ero posto, è stato senza dubbio quello di realizzare un post che cercasse di racchiudere in sé la "Storia" del Nuovo Ordine Mondiale, dalle origini ai nostri giorni. Pur incentrando il mio "lavoro" principalmente sull’aspetto economico/finanziario che, a mio avviso, è il vero motivo alla base dei cambiamenti economici e sociali necessari alla realizzazione del Nuovo Ordine Mondiale, sempre più spesso all'insegna del "bisogna che tutto cambi perché tutto resti uguale", non si può certo tralasciare l’aspetto esoterico e rituale che sembra esistere in molte delle azioni (se non tutte) attribuite, di volta in volta, alla élite al potere.

In due anni di continue ricerche su Internet e per le strade di Roma (dove si possono trovare innumerevoli bancarelle che vendono libri a 3 euro e dove, con 5 euro, si può disporre di una "biblio card" con cui richiedere interprestiti in tutte le biblioteche del Comune), ho trovato molte difficoltà nel riuscire a realizzare un post olistico che affrontasse le principali tematiche, dalle deviazioni della Massoneria "speculativa" al signoraggio bancario, dalle abductions alla New Age, dal "Priorato di Sion" al Mind Kontrol, dal "Bohemian Club" ai "Rosa + Croce", fino ad arrivare agli attentati dell'11 Settembre ed ai legami tra le Istituzioni e personaggi come Osama Bin Laden o Anders Behring Breivik.

Con il seguente post colgo, quindi, l'occasione per ringraziare pubblicamente la Casa Editrice "Uno Editori", nella persona di Chiara Apriero, per avermi dato la possibilità di accompagnare le mie giornate estive con interessanti ed olistiche letture low-cost.

"Le CONFESSIONI di un ILLUMINATO" (volume 1), scritto da Leo Lyon Zagami, è sicuramente uno dei pochi testi (a dire il vero è il solo che abbia mai letto), a condensare in circa 400 pagine (sembrano molte ma, in quasi due anni di "teoria del complotto", posso assicurare che cercare di "raccontare" il Nuovo Ordine Mondiale in 416 pagine è davvero un'impresa!!) molte delle tematiche più significative legate alla Massoneria ed alle sue degenerazioni che hanno portato alla Massoneria di tipo "speculativo".

Forse non comprenderemo mai se, quanto scritto in "Le CONFESSIONI di un ILLUMINATO", sia reale o se sia, almeno in parte, frutto di invenzioni o leggende metropolitane.

Di sicuro non comprenderemo mai chi si trova all'apice della "piramide", chi "tira i fili", i burattinai che costituiscono la reale élite al potere.

Una cosa, però, è certa, come sosteneva Primo Levi, "se comprendere è impossibile, conoscere è necessario" e "Le CONFESSIONI di un ILLUMINATO" può essere un primo passo verso la conoscenza.

Per approfondimenti...