Quelli tra palco e realtà...

La notizia mi ricordava qualcosa...
victor Karanski è un regista di Hollywood che da anni passa da un fiasco all'altro. Grazie all'invenzione di un mattoide geniale e morente riesce, tramite un apposito software, a riprodurre virtualmente Simone, attrice-ologramma dalla strepitosa bellezza. La sua ncreazione ha un successo abnorme ed il mondo impazzisce per lei, che non si mostra mai in pubblico. Victor riesce a farla apparire in televisione, a farla cantare in uno stadio, ma nessuno la vedrà mai, naturalmente, dal vivo. Il "privato" è, ormai, troppo connesso col virtuale, e Victor decide di "uccidere" la sua creatura abbandonandola in mare.

S1mOne, Usa 2002, di Andrew Niccol

Che "teorico del complotto" questo Niccol!!

1 commento:

Per approfondimenti...